Senza titolo-1-01.png

PROGETTO LOCALE

The first solo album / Il primo album solista

English description of the album

1 7 Tracs, 2 2 Musicians, 1 1 Recording studios, 1 2 Cities, 1 1 Nations, 1 0 languages and  Kilometers of melting pot music

Through this album Francesco Paolo Riotta, alias Sisé Kolombalì, seeks to create a musical companion to Alberto Magnaghi’s book Il Progetto Locale (Bollati Boringhieri, 2010), focusing on place consciousness and on the socio-cultural, environmental and economic objectives of sustainability.

Il Progetto Locale is a cultural attitude that has nothing to do with localism, commonly interpreted as the defence mechanism of a native community to close itself off from others. On the contrary, Il Progetto Locale activates relationships, valuing each individual and promoting its ability to build the future local community and its empowerment. Il Progetto Locale forms place consciousness, that is the inhabitant’s protection and appreciation of his/her place of life, regardless of who they are or where they come from.

The album, giving voice to several European cities and neighbourhoods, seeks to demonstrate that Europe today is valued by an intercultural and multi-ethnic social tapestry that expresses place consciousness through music. In the city, music embellishes public and private spaces, creates moments of harmony, reflection and dialogue across differences.

What’s more, this work of songs composed between 2000 and 2020 is also a journal that collects stories, musical atmospheres and musicians that the author encountered durihjh ng his travels around Europe

MockupsCD3.jpg
Progetto locale - Comunicato stampa.jpg

Descrizione in italiano dell'album

1 7 Tracce, 2 2 Musicisti, 1 1 Studi di registrazione, 1 2 Città, 1 1 Nazioni, 1 0 Lingue e chilometri di musica meticcia

Francesco Paolo Riotta alias Sisé Kolombalì con questo album tenta di far dialogare la musica con il saggio “Il progetto locale” di Alberto Magnaghi (Bollati Boringhieri, 2010), mettendo al centro della propria sperimentazione il tema della coscienza di luogo e obiettivi socio-culturali, ambientali, economici della sostenibilità.

 

ll progetto locale è un atteggiamento culturale assai diverso dal localismo, inteso comunemente come comportamento di difesa e chiusura di una comunità radicata sul territorio; al contrario di quest’ultimo infatti attiva relazioni, valorizza le persone e promuove comportamenti capaci di costruire la futura comunità locale e il suo empowerment. Il progetto locale forma la coscienza di luogo, ovvero la tutela e la valorizzazione del luogo di vita da parte dei suoi abitanti, indipendentemente dall’identità e dalla provenienza.

L’album, dando voce a diverse città e quartieri europei, vuole dimostrare che l’Europa oggi viene valorizzata da un tessuto sociale interculturale e multietnico che esprime la coscienza di luogo con la musica. Nello spazio concreto delle città la musica valorizza lo spazio pubblico e privato, crea momenti conviviali e di scambio, di riflessione e dialogo tra l’io e l’altro.

Questo lavoro è anche un diario di bordo, perché contenente canzoni composte dal 2000 al 2020, raccogliendo storie, atmosfere musicali e musicisti incontrati nei viaggi che l’autore ha compiuto in giro per l’Europa.

CREDITS

17 TRACKS / TRACCE
1 - Concierto en el Palo Palo
2 - Cancion a la utopìa
3 - La macchina della paura feat. Shape Mc
4 - Se il sole 2.0 feat. Mamadù Touré
5 - Personne comme ma cherie
6 - Come to Sicily
7 - The best of creation
8 - Busca tu isla
9 - Primavera, primavera feat. Romi Anauel
10 - Mi votu e mi rivotu / Diarabì feat. Ameth Sissokho
11 - La Goutte d'Or incontra Ballarò
12 - Cuida la Pachamama
13 - Democracia real Ya
14 - Lo pasé bien
15 - Concierto en el sindicato
16 - Cancion necesaria, feat Molestando A Los Vecinos
17 - Per mamma e papà feat. Sista Tita (Margherita Riotta)

22 MUSCIANS / MUSICISTI
● Romi Anauel, voce (Lisbona, Portogallo)
● Lino Costa, chitarra (Palermo, Italia)
● Theodoris Koumartzis from Reggetiko Project, baglamas (Salonicco, Grecia)
● Mario Martini aka El trompeta - Tromba (Genova, Italia)
● Molestando a los vecinos - Band (Marinaleda, Spagna)
- Pedro Quiros, voce
- Pepe Leiva, chitarra
- Paco Martos, chitarra
- Saul Alvarez, batteria
- Oslaguna, Fisarmonica
- Joaquìn Alvarez, Basso
   con la collaborazione speciale di Dani Gonzales from Germenes
   e Mateo Amieva from Los Tiestos
● Chris Obehi, basso (Warri, Nigeria)
● Fabio Rizzo, chitarra (Palermo, Italia)
● Ameth Sissokho, voce e kalimba (Dakar, Senegal)
● Sista Tita from Famiglia del sud, voce (Palermo, Italia)
● Simone Tolomeo, bandoneon (Palermo, Italia)
● Mamadù Touré, voce (Abidjan, Costa D'Avorio)
● Djigui Tounkara Sirafa, Ngoni (Bamako, Mali)
● Luca Trentacoste, batterista (Palermo, Italia)
● Gianluca Vassallo, basso (Palermo, Italia)

11 RECORDING STUDIOS / STUDI DI REGISTRAZIONE
● CSB Studio Factory (Parigi, Francia) @CSB Studio Factory
● Indigo e Trentacoste'shome studio (Palermo, Italy) Indigo
● Lobster (Savigliano, Italy) Lobster Studio
● La Cattedrale di Stefano e El Fish Recording Studio (Genova, Italy)
● La Bakteria (Tomares, Spagna)
● Katana Studio (Lisbona, Portogallo) Igor Katana Santos
● Koumartzis Studio (Salonicco, Grecia) Reggetiko Proj
● Studio Mobile Riotta (Italia)
● Simone Squillario (Italia) @Simone Squillario

12 CITIES / CITY
Abidjan, Bamako, Dakar, Genova, Lisbona, Lucerna, Marinaleda, Parigi, Palermo, Savigliano, Tomares, Warri.

11 NATIONS / NAZIONI
Italia, Portogallo, Francia, Spagna, Grecia, Italia, Svizzera, Mali, Senegal, Angola, Costa D'avorio.

10 LANGUAGES / LINGUE
angolano, djula, francese, inglese, italiano, malinké, portoghese, siciliano, spagnolo, svizzero,

GRAPHIC PROJECT / PROGETTO GRAFICO
Illustrazioni / Illustration: Alessandro Signorino
Graphic design / Grafica: Francesco Riotta

Graphic supervision: Valerio Ognibene e Alessandro Signorino

ENGLISH TRASLATION OF THE ALBUM DESCRIPTION

Alberto Magnaghi e Ella Powell